Home » Le 10 auto più brutte della storia (seconda parte)

Le 10 auto più brutte della storia (seconda parte)

Spread the love

10 auto più brutte della storia 2

Concludiamo la top 10 delle auto più brutte della storia con le prime cinque in graduatoria. Se vi foste persi la prima parte, cioè le posizioni dalle sesta alla decima, potete cliccare su questo link. Di seguito invece vediamo quali sono le peggiori 5 auto mai costruite.

vegaQuinto posto per la Chevrolet Vega, un’auto che per farla essere economica si è risparmiato su tutto, compreso il designer. Si potrebbe definire un’auto senza fronzoli, ma anche troppo visto che a parte linee da scuola elementare si è risparmiato sulla vernice dato che la carrozzeria si arruginiva in fretta, o sui sedili troppo piccoli. Inoltre consumava tantissimo, e finché si tratta di una supercar ci può stare, ma considerando che era molto brutta non ne valeva davvero la pena.

L’AMC Gremlin (foto sopra) si piazza al quarto posto nella classifica delle auto più brutte della storia dato che quando entrò in commercio nel 1970 in molti pensarono ad uno scherzo. Non per altro durò molto poco, appena 8 anni. Realizzata per convincere il pubblico americano a comprare auto piccole, probabilmente ha ottenuto l’effetto contrario. Forse per questo oggi in America hanno tutti macchinoni.

multiplaTutto ciò che è italiano di solito è considerato elegante, ma ogni tanto capita di sbagliare anche ai migliori. E’ capitato anche alla Fiat con l’orribile Multipla che sembra la fusione di due auto una sull’altra. E’ stata descritta come un’auto dal volto di rana, ed il suo design unico nella storia avrà anche un motivo. Buona giusto per i collezionisti, è stato uno dei più grossi flop della casa torinese.

Medaglia d’argento per la Pontiac Aztek che è stata inserita al primo posto tra le auto peggiori del 2007 dalla rivista TIME e sempre al primo posto tra le auto più brutte del 2008 dal Daily Telegraph. Classificata come SUV in realtà ha le dimensioni di un’auto standard. Ha dalla sua la buona volontà di introdurre il concetto di auto per chi ha uno stile di vita all’aria aperta.

pacerMa l’auto più brutta della storia è un’altra dell’AMC, la Pacer, che avrebbe fatto orrore anche al peggior Fantozzi. Il lunotto posteriore così gonfio è stato descritto come “un pattino a rotelle in stato di gravidanza” o una “boccia per pesci”. Inoltre i finestrini giganti e gli interni in stile blue jeans con i bottoni d’ottone facevano il resto. Come se non bastasse faceva un rumore che sembrava un lamento tanto che, nonostante abbia venduto discretamente, fu ritirata dal mercato dopo appena 5 anni dalla sua nascita.

[Fonte e foto: Discovery Channel]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *