Home » MotoGP Legend: Valentino Rossi a fine carriera

MotoGP Legend: Valentino Rossi a fine carriera

Spread the love

Abbiamo vissuto tutti l’ultima gara di Valentino Rossi, come se anche noi avessimo corso su quelle piste e sudato al suo fianco quando spalleggiava i campioni che ha battuto durante la sua lunga carriera. Un pilota straordinario che ha portato questo sport a livello mondiale facendolo conoscere ma soprattutto mantenendo alta la bandiera italiana. Indubbiamente Valentino Rossi è il pilota dei record, quello che resterà impresso nei prossimi anni nella mente di chi ha seguito questo sport con passione. Come dimenticare le sue spallate a 200km/h che ci hanno fatto perdere il fiato. Una carriera che poteva finire al meglio passando il testimone al mitico Marco Simoncelli, ma va bene così.

Non a caso a Valentino Rossi è stato assegnato anche il premio di MotoGP Legend durante i FIM MotoGP Awards, il dottore si è guadagnato senza dubbio il posto tra gli olimpici di questo sport. Con nove titoli mondiali a suo nome, 115 vittorie nel Campionato del Mondo e 235 podi in totale, oltre a molti altri record a suo nome, Valentino vanta può vantare anche questo premio che culmina la sua carriera. L’emozionante giro d’onore dove è stato raggiunto da tutti i piloti suoi colleghi nella pitlane per un abbraccio di addio.

Certo vedremo ancora bazziccare e parlare il numero 46 nazionale, ma probabilmente svolgerà più il ruolo da scopritore di talenti nella speranza che arrivi qualcuno che riporterà altro il tricolore nella MotoGP. Certo sarà dura raggiungere il suo status essendo l’unico pilota al mondo ad aver vinto titoli in ogni classe di cilindrata. Tornando a parlare del numero 46 nel 2022 assisteremo all’esordio del Team Aramco Racing VR46 con anche il mito italiano delle Ducati e sperando che questa volta sia il suo team a lasciarci gli stessi meravigliosi ricordi che ci ha donato il dottore in tutti questi anni.

31 Leggende a cui si è unito ufficialmente anche Valentino Rossi, ma che ricordiamo non essere l’unico italiano. Farà compagnia ad altri grandi italiani che hanno regalato momenti memorabili in questo sport come: il compianto Marco Simoncelli, Giacomo Agostini, Marco Lucchinelli, Franco Uncini e Carlo Ubbiali. Ripercorriamo le sue vittorie:

  • 1997 classe 125cc con Aprilia
  • 1999 classe 250cc con Aprilia
  • 2001 classe 500cc con Honda
  • 2002 e 2003 con Honda nella neonata classe MotoGP
  • 2004 e 2005 classe MotoGP con la Yamaha
  • torna a vincere nel 2008 e nel 2009 sempre con Yamaha

ha poi provato a vincere un 10 campionato finalmente in sella ad una Ducati, moto italiana e pilota italiano come Valentino Rossi era il sogno di tutti i tifosi, ma non è andata come sperato.

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *