Home » Raikkonen e Schummy sullo stesso livello!

Raikkonen e Schummy sullo stesso livello!

Spread the love

kimi_raikkonen.jpg
Non è un’affermazione notra ma è una considerazione del Resposabile di Pista del Team Luca Baldisserri che ormai conosce sufficientemente bene anche il silenzioso Raikkonen. Il finlandese dopo un inizio travolgente in Australia ha perso ripetutamente il confronto col compagno di squadra; Kimi ha intorrotto la serie negativa solo al granpremio di Francia dove in pista ha battuto Felipe sorpassandolo all’ultimo pit stop e raccogliendo quattro vittorie nelle ultime nove gare. Ora che finalmente il nuovo acquisto Ferrari si è adattato alla squadra ed alle gomme, secondo Baldisserri Kimi è allo stesso livello di Michael Schumacher: “Michael è un sette volte campione del mondo ed abbiamo lavorato insieme per dieci anni al termine dei quali era sufficiente guardarci negli occhi per capire se c’erano dei problemi e quali erano le soluzioni da adottare per risolverli ed inoltre era istintivo comprendere il suo pensiero quando parlava della monoposto“. Con Kimi – ha aggiunto Baldisserri – abbiamo faticato un po’ perché ha incontrato qualche difficoltà per adattare il suo stile di guida alla nostra macchina, per comprendere i nostri sistemi di lavoro e riuscire a sfruttare bene le gomme Bridgestone. Con la gara che ha corso in Cina mi sento di affermare che ha corso allo stesso livello di Michael. Un pilota che guida la macchina come ha fatto lui domenica, in quelle condizioni e senza commettere errori è per forza un grande pilota.
Raikkonen ora insegue Lewis Hamilton con sette lunghezze di ritardo e guarda l’ultima gara della stagione con moderato ottimismo. Secondo Stefano Domenicali non sarebbe un miracolo se Kimi vincesse il mondiale in Brasile: “non credo che si tratterebbe di un miracolo; a ben guardare abbiamo vinto otto gare su sedici, esattamente il 50% e sfortunatamente abbiamo sofferto qualche problema di affidabilità. Comunque non partiremo per il Brasile ansiosi perché abbiamo tutte le carte per fare bene. Stiamo analizzando con attenzione gli errori commessi durante la stagione per essere sicuri che in gara tutto vada per il meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *