Home » Peugeot 208, tutta nuova arriva la prossima primavera passando dal Salone di Ginevra 2012

Peugeot 208, tutta nuova arriva la prossima primavera passando dal Salone di Ginevra 2012

Spread the love

Nonostante diventi più corta di circa 7 cm, la nuova Peugeot 208 promette di essere più spaziosa per i passeggeri con cinque centimetri in più a disposizione dei viaggiatori posteriori. La cura dimagrante riguarda anche il peso, che diminuisce di 110 chili, a vantaggio dei consumi inferiori ed abbattimento delle emissioni nocive. Anche esternamente cambia l’aspetto, un design più sofisticato che si avvicina molto di più a quelli che sono i nuovi stilemi della Casa del Leone.

Memori del successo della mitica 206, gli artici vertici sono sicuri che con la nuova Peugeot 208 ci sono tutti i presupposti per creare una nuova icona. Per sapere se ci sarà un nuovo “enfant terrible”, bisognerà aspettare la prossima primavera, a tre e cinque porte, Peugeot 208 passerà dal prossimo Salone di Ginevra 2012.

Lo stile rispecchia la nuova forma moderna del marchio, linee futuristiche, gruppi ottici posteriori a boomerang, design dei fari tipici del Leone. Due carrozzerie diverse per le due versioni della Peugeot 208, la tre porte con il montante posteriore che rimane fedele al precedente modello, l’originalità è stata tutta riservata alla cinque porte.

Le intenzioni di essere moderna in tutto e per tutto si evincono anche negli interni della Peugeot 208, una vera e propria svolta che vede la strumentazione touch screen a cui si aggiunge l’Head-Up display, che proietta tutte le informazioni necessarie al guidatore su una lamina trasparente. Novità anche per il volante che viene proposto con dimensioni ridotte e forme ergonomiche.

Anche sotto il cofano della Peugeot 208 ci sono rinnovamento, vengono offerti nuovi motori a benzina 3 cilindri 1.0 e 1.2 Vti, la promessa è di emissioni CO2 a partire da 99 g/km con consumi di 4,3 litri per percorrere 100 km. Sul fronte diesel sono ben cinque le motorizzazioni proposte, di cui quattro adottano il sistema Stop&Start di nuova generazione (e-HDi), con emissione CO2 che non supereranno mai i 99 g/km e consumi di 3.4 litri ogni 100 chilometri.

I materiali usati per la produzione della Peugeot 208 sono ecologici, il 25 per cento della sua composizione è di origine naturale o riciclata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *