Home » Rolls-Royce Spectre EV: cosa sappiamo finora

Rolls-Royce Spectre EV: cosa sappiamo finora

Spread the love

L’anno scorso, Rolls-Royce ha annunciato che avrebbe iniziato a sviluppare il primo veicolo elettrico nei 118 anni di esistenza della casa automobilistica britannica. Questo veicolo completamente elettrico si chiama “Spectre”, e fa crescere molte aspettative dai clienti Rolls-Royce e dal più ampio mercato automobilistico. L’azienda ha costruito un’eredità lunga un secolo per soddisfare i clienti che necessitano di un veicolo premium. Con i veicoli elettrici che occupano una posizione strategica nella visione di molte case automobilistiche, non è scioccante vedere Rolls-Royce unirsi al carrozzone dei produttori di veicoli elettrici. Mentre la berlina elettrica ammiraglia di Mercedes-Benz, la EQS, promette un’esperienza lussuosa, la prossima Rolls-Royce Spectre dovrebbe offrire un’esperienza superiore. Giustamente chiamato un prodotto super-lusso, la casa automobilistica intende utilizzare questa vettura per far avanzare la sua rivoluzione dei veicoli completamente elettrici.

Come la maggior parte delle case automobilistiche, Rolls-Royce spera di realizzare una flotta completamente elettrica entro il 2030. A quel punto, tutti i modelli a benzina del produttore sarebbero stati sospesi e soppiantati dai veicoli elettrici. Ma, curiosamente, Spectre è più di un’opportunità per entrare in un mercato altamente competitivo. Il veicolo è anche considerato una “promessa mantenuta” poiché uno dei padri fondatori dell’azienda, Sir Henry Royce, aveva voluto incorporare i motori elettrici nelle macchine molti anni fa. La sua passione per l’elettrificazione lo ha portato ad avviare un’attività chiamata FH Royce and Company, che ha sviluppato motori elettrici per gru e dinamo, un generatore elettrico che ha alimentato le industrie e ha aperto la strada al progresso tecnologico.

Rolls-Royce ha costruito lo Spectre come il suo veicolo più aerodinamico negli ultimi tempi. L’EV ha un coefficiente di resistenza di 0,25 dopo un test, il più basso per qualsiasi modello Rolls-Royce. Inoltre, l’EV è dotato delle ultime scoperte della casa automobilistica nella stabilizzazione elettrica del rollio. Ciò significa che lo sterzo, la frenata e l’erogazione di potenza dello Spectre si regoleranno ogni volta che le telecamere di navigazione satellitare e di scansione stradale noteranno una svolta.

Lo Spectre è anche considerato il modello più connesso, con l’EV che possiede diversi componenti intelligenti che superano le offerte degli attuali modelli Rolls-Royce. Ad esempio, l’auto ha 141.200 relazioni mittente-destinatario più oltre 1.000 funzioni e oltre 25.000 sottofunzioni, fornendo più modi per interagire con la coupé a due porte e quattro posti. Per il design EV, si dice che la casa automobilistica abbia scelto uno stile del corpo profondamente espressivo, utilizzando l’infrastruttura del telaio spaziale in alluminio del modello. Nel frattempo, per il momento non sono disponibili ulteriori dettagli sul primo veicolo elettrico Rolls-Royce, come capacità della batteria, velocità massima, accelerazione e autonomia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *