Home » Un aggiornamento Tesla consente ad Apple CarPlay di funzionare

Un aggiornamento Tesla consente ad Apple CarPlay di funzionare

Spread the love

L’ultimo aggiornamento del progetto Tesla Android dello sviluppatore Michał Gapiński ha portato un sacco di nuove funzionalità, oltre al supporto Apple CarPlay per tutti i modelli Tesla. Gapiński è diventato famoso per la prima volta all’inizio di quest’anno quando è riuscito a creare un hack per eseguire sia Android Auto che Apple CarPlay su Tesla. Sebbene nessuno dei quattro modelli Tesla sia dotato di supporto nativo per nessuna delle due piattaforme di infotainment per auto, il metodo di Gapiński può aggiungere supporto per entrambe, a condizione che i proprietari siano pronti per qualche azione fai-da-te.

Presentato inizialmente a gennaio, il nuovo hack è pensato solo per i più esperti di tecnologia, poiché prevede l’uso di hardware aggiuntivo, inclusi due computer a scheda singola Raspberry Pi, nonché altre schede e cavi aggiuntivi. Gapiński afferma che il metodo potrebbe eventualmente essere semplificato per utilizzare una sola scheda Raspberry Pi 4, ma le poche versioni iniziali utilizzeranno ancora due schede in quanto rende il processo di sviluppo più gestibile. I proprietari di Tesla richiedono da anni il supporto di Apple CarPlay e Android Auto, ma finora le loro richieste sono cadute nel vuoto. Sebbene Gapiński abbia finalmente reso possibile eseguire entrambi i sistemi in Tesla, è un processo complicato per la maggior parte degli utenti. Tuttavia, per i pochi eletti che possono implementare il metodo, aprirà molte nuove possibilità finora non disponibili per i possessori di Tesla.

Nel frattempo, durante il suo evento Worldwide Developer Conference (WWDC) all’inizio di questo mese, Apple ha annunciato un importante aggiornamento di CarPlay che offre una maggiore integrazione con l’hardware di un’auto. Come parte del piano, CarPlay sarà in grado di accedere in modo sicuro e visualizzare la velocità, il livello del carburante, la temperatura e altre informazioni sul quadro strumenti. Consentirà inoltre agli utenti di personalizzare la propria dashboard con design di cluster di misura personalizzabili e altro ancora. La prossima generazione di CarPlay consentirà inoltre agli utenti di regolare il clima, regolare i sedili e controllare la radio dall’interfaccia CarPlay. Tuttavia, nessuno di questi sarà ufficialmente disponibile su una Tesla a breve.

In un tweet, Gapiński ha affermato che l’ultimo aggiornamento del progetto Tesla Android porta il suo numero di versione fino a 25.222.1 e offre “integrazione CarPlay funzionale al 100% per qualsiasi Tesla”. Le nuove funzionalità e miglioramenti includono il supporto DRM per eseguire app come Netflix, nonché un blocco dell’orientamento che consentirà ad app come Apple Music di avviarsi automaticamente in modalità orizzontale. Inoltre, l’ultima versione del software è ora basata anche su Android 12.1, che offre una migliore stabilità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *